emiratiarabi
Emirati Arabi Uniti – presentazione Hamriyah Free Zone Authority
Opportunità di Investimento 
Dialogo diretto con la Delegazione Governativa dell’Emirato di Sharjah.

 

Il Direttore di Hamriyah Free Zone Authority dell’emirato di Sharjah, Mr. Saud Salim Al Mazrouei ha incaricato, in qualità di referente per l’Italia, l’Avv. Barbara Piancastelli di organizzare una serie di incontri, al fine di presentare la Free Zone direttamente gli imprenditori interessati a una espansione nel – e attraverso il –  mercato degli Emirati Arabi Uniti.

I seminari si svolgeranno a Bologna, Verona e Brindisi, con la collaborazione rispettivamente di CNA Bologna e Unindustria Bologna, Confindustria Verona e Confindustria Brindisi, al fine di far veicolare l’invito all’evento ai propri iscritti.

Lo scopo della visita è quella di attrarre investitori italiani in UAE e di aziende che desiderino internazionalizzarsi sfruttando gli innumerevoli benefici che le Freezone offrono.

Ad esempio 100% del controllo della società con capitale estero e rimpatrio dei fondi senza restrizioni valutarie, esenzioni fiscali su redditi aziendali e personali, assenza di dazi su importazioni ed esportazioni delle merci fuori dai Paesi del Golfo (con solo il 5% di dazi all’interno dei Paesi del Golfo, Emirati Arabi Uniti inclusi), presenze di strutture, uffici e magazzini in locazione presso porti marittimi e aeroporti con relative strutture logistiche, le procedure più snelle per rilascio licenze, visti per le società costituite in Free Zone. Hamriyah Free Zone si trova a Sharjah, terzo emirato per importanza, istituita con Decreto dell’Emiro nel 1995 ed operativa dal 1998. Copre un’area di 22 milioni di mq  e ospita circa il 40% di tutte le aziende produttive degli UAE.
È considerata il cuore industriale e uno dei business hub più strategici della regione.

La posizione di Hamriyah, che la connette ai tre porti di Sharjah Hamriyah Port, Khalid Port e Khorfakkan Port, tutti ben collegati da un’ampia rete di strade per tutti gli UAE ed GCC (Paesi del Gulf Cooperation Council: Barhain, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita e UAE – United Arab Emirates) fa infatti di Hamriyah Free Zone Authority l’hub ideale per il trasporto di merci verso il subcontinente indiano, Nord e Est Africa e ovviamente il Golfo arabo.

Hamriyah è composta da 7 aree dedicate:

Oil & Gas Zone – Steel City – Petrochemical Zone – Construction World – Maritime City – Timber Land – Perfume World.

Sono invitate tutte le aziende interessate, con particolare riferimento, oltre a quelle già indicate, a arredamento, cosmetici, costruzioni, marmo, food, fornitori per alberghi. 

I seminari si terranno in lingua inglese con servizio di traduzione simultanea. 

 

Programma


Bologna

Lunedi 18 aprile: c/o Federazione BCC Emilia Romagna- Via dei Trattati Comunitari ’57-07 n. 17 – ore 15,30: seminario a seguire networking Buffet

Presenzieranno:
Direttore di Hamriyah Free Zone Authority Mr Saud Salim Al Mazrouei, Presidente Emilbanca Ing. Giulio Magagni, Presidente CNA Bologna Valerio Veronesi Dott.ssa Morena Fiorentini Responsabile Internazionalizzazione Unindustria

Martedì 19 aprile 2016 : ore 10,00: incontri individuali fra imprese partecipanti ed i Delegati Governativi


Verona

Mercoledì 20 aprile c/o Confindustria Verona – P.zza Cittadella 12, ore 9,30/10,00: registrazione partecipanti

Presenzieranno:
Direttore di Hamriyah Free Zone Authority Mr Saud Salim Al Mazrouei ed il Dott. Carlo De Paoli Vice Presidente con delega all’internazionalizzazione Confindustria Verona

ore 10,00: seminario a seguire light networking Buffet
ore 14,00: incontri individuali fra imprese partecipanti ed i Delegati Governativi


Brindisi

Venerdi 22 aprile 2016 c/o Confindustria Brindisi – Corso Garibaldi 53
ore 10: seminario a seguire light networking Lunch

Presenzieranno: Direttore di Hamriyah Free Zone Authority Mr Saud Salim Al Mazrouei e Giuseppe Marinò Presidene Confindustria Brindisi.

ore 14/14,30: incontri individuali fra imprese partecipanti ed i Delegati Governativi

 

Modalità di iscrizione

  • siti on line delle singole associazioni imprenditoriali ed Emil Banca
  • in caso di non iscrizione ad alcuna delle associazioni imprenditoriali potete contattare l’avv. Piancastelli che provvederà a comunicare i nominativi alla segreteria per l’accreditamento ai seguenti indirizzi: b.piancastelli@albaquadro.com – studiopiancastelli@me.com

La partecipazione all’incontro è libera e gratuita previa registrazione on-line; per l’organizzazione degli incontri B2B si seguirà l’ordine cronologico delle iscrizioni fino ad esaurimento posti

 

Richiedi Info

 

Nome: (Richiesto)
Cognome: (Richiesto)
E-mail: (Richiesto)
Telefono:
Oggetto: (Richiesto)
Il tuo messaggio:
Allega File:

Codice captcha: captcha

 Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'Art. 13 del D.Lgs 193/03.

Taggato in: