Problem solving

Corso di Formazione in Problem Solving

“COS’E’ UN PROBLEMA?” – PROBLEM SOLVING

Presentazione CORSO DI PROBLEM SOLVING
Obiettivi L’esperienza aziendale quotidiana rivela che spesso la padronanza dei contenuti tecnici e specialistici non assicura la migliore soluzione dei problemi. Complessità crescente, tempi operativi sempre più compressi, budget limitati, coesistenza di diverse tecnologie nel prodotto, rendono sempre più difficile identificare tempestivamente ed efficacemente le migliori risposte ai problemi e alle criticità.Obiettivo del corso è l’acquisizione di competenze e metodologie per la soluzione di problemi, partendo dal concetto di creatività. Esso viene spesso utilizzato per concepire quella serie di attività messe in atto da un artista, un pittore, un musicista, qualcuno capace di “creare” appunto materia, arte, bellezza.

La creatività presenta, in realtà, sfumature e angolazioni molto più ampie. Ci si appella alla creatività anche quando si parla di innovazione tecnologica di prodotto e di processo o quando ci si trova a dover risolvere in maniera non convenzionale una problematica di lavoro oppure una dinamica personale. Possiamo apprenderla? Possiamo imparare a mettere in atto un processo consapevole e strutturato per arrivare ad una soluzione innovativa? Giochi e role-playing aiutano a formare quella parte di noi che può sempre fornirci una risposta fuori dagli schemi.

Contenuti di massima Problemi e atteggiamenti, atteggiamenti che aiutano ad affrontare i problemi
Il pensiero, la percezione, le credenze e la realtà
La responsabilità
Strategie di reazione ai problemi: rimuovere, aggirare, utilizzare (pericolo o opportunità?)
Individuazione e perimetrazione dei problemi
Cambia la tua idea di cambiamento
Tecniche di problem finding e problem setting
I vincoli autoimposti e i processi inconsci che ostacolano la ricerca di soluzioni
Tecniche di Problem Solving
Tecniche di Pensiero Laterale nel problem solving
La creazione intenzionale
I concetti di abbondanza e di esperienza
Destinatari Non sono necessari prerequisiti.
Durata complessiva 14 ore (2 giornate da 7 ore)
Articolazione dell’intervento
  • GIORNO N.1

Definizione di “Problema”: gioco in classe.
Problemi e atteggiamenti, atteggiamenti che aiutano ad affrontare i problemi
Il pensiero, la percezione, le credenze e la realtà: gioco in classe
La responsabilità
Strategie di reazione ai problemi: rimuovere, aggirare, utilizzare (pericolo o opportunità?)
Individuazione e perimetrazione dei problemi: simulazione

  • GIORNO N.2

Cambia la tua idea di cambiamento: simulazione
Tecniche di problem finding e problem setting
I vincoli autoimposti e i processi inconsci che ostacolano la ricerca di soluzioni: gioco in classe
Tecniche di Problem Solving
Tecniche di Pensiero Laterale nel problem solving
La creazione intenzionale
I concetti di abbondanza e di esperienza

Metodi didattici Lezioni frontali necessarie per trasferire informazioni e tecniche di base della disciplina. La lezione frontale è costruita utilizzando materiale multimediale e casi di studio che vengono affrontati in prima persona dai partecipanti con un alto livello di interazione.
Docente Alessandra Raggi